Cinema Sanson

Cinema Teatro Sanson, si riparte con il comune


Il Comune di Vedelago sta chiudendo la convenzione per gestire il Cinema Teatro Margherita Sanson. Una decisione presa dopo che il Credito Trevigiano ha rinunciato al ruolo finora svolto dall'istituto bancario e che la Parrocchia (proprietaria dello stabile) ha manifestato l'impossibilità di prendersene carico.

Si è arrivati così ad un comodato gratuito a favore del Comune che investirà diecimila euro all'anno per le spese correnti, mentre sul piano operativo si sta valuntando con Proloco le modalità più adatte.

"Avevamo davanti due strade - spiega il Vicesindaco Marco Perin - lasciarlo chiuso e inutilizzato oppure scommettere su una rinascita. La nostra città ha bisogno di uno spazio dove ospitare eventi e spettacoli. Abbiamo deciso di investire nella cultura".

380 posti a sedere, "con tutte le agibilità richieste per i pubblici spettacoli" precisa Perin, il cinema dedicato alla mamma di San Pio X che a Vedelago ebbe i natali (tra l'altro a pochi metri dal Municipio e quindi anche della sala) sarà anche a disposizione delle iniziative curate dalle associazioni del paese.

"L'idea - continua il Vicesindaco - è quella lavorare con la Pro Loco in prima per il suo rilancio e magari valutare una collaborazione con un'agenzia che sappia portare qui spettacoli e altri eventi. L'obiettivo è che la struttura si mantenga economicamente grazie alla sua attività".