Esercitazione del Reparto di Soccorso

Si è svolta il 30 novembre a Vedelago, dalle 08:00 alle 14:00, una Esercitazione di Protezione Civile coordinata, sul territorio del Comune di Vedelago, dal Reparto di Soccorso del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto” di Mestre-Venezia. Le operazioni di simulazione di intervento in caso di sisma si sono svolte in collaborazione con il Corpo di Polizia Locale Intercomunale della Marca Occidentale, la Protezione Civile del Comune di Vedelago e una componente di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri della Provincia di Treviso.
Le attività sono state avviate di primo mattino con l'allestimento di un campo di emergenza, una struttura di primo soccorso e cucine da campo; successivamente il piano dell'esercitazione prevedeva l'insorgere della necessità di 'cinturare' alcuni edifici a rischio crollo e di controllare il territorio mediante pattugliamenti 'anti sciacallaggio'. Sul posto sono inoltre intervenute le unità cinofile con cani antidroga ed antiesplosivo.
"Una bella iniziativa che ci da la percezione di ciò che non sappiamo finché qualche cosa di serio non avviene: ovvero la grande preparazione degli uomini dell'Arma che oggi, con la collaborazione della Polizia Locale, della Protezione Civile e dell'Associazione Nazionale Carabinieri, ci hanno dimostrato grandi capacità organizzative" ha evidenziato il Sindaco di Vedelago, Cristina Andretta, ringraziando per la presenza e per la disponibilità tutte le autorità intervenute.
Giornata speciale, quella di oggi, anche per i ragazzi delle medie di Vedelago che, accompagnanti dagli insegnanti, hanno potuto visitare il campo di emergenza, scoprire le varie divise operative dei Carabinieri e vedere le unità cinofile all'opera. Insomma: essere nel cuore dell'esercitazione. Una importante esperienza per gli studenti nell'ambito della formazione alla legalità che l'Arma riesce a dispensare, con la collaborazione dei territori e della Amministrazioni.

Sono intervenuti in occasione dell'esercitazione:

- Generale di Divisione Silvio Ghiselli, Comandante della divisione unità mobili Carabinieri Roma

- Generale di Brigata Vincenzo Paticchio Comandante della I Brigata Mobile Carabinieri

- Tenente Colonnello Michele Roberti, Comandante del IV Battaglione Carabinieri "Veneto"

- Capitano Maurizio Perini,
Comandante unità Primo Intervento

- Capitano Alessandro Albiero,
Comandante Compagnia Castelfranco

- Sezione Protezione Civile Comune di Vedelago

- Associazione Nazionale Carabinieri volontariato Protezione Civile, coordinamento regionale Veneto

- Generale di Brigata in congedo Enrico Vendramini,
ispettore regionale Associazione regionale Veneto Associazione Nazionale Carabinieri