Poste: a Vedelago (Treviso) imposta chiusura 2 uffici, per Sindaco inutile prova di forza contro nostri anziani e famiglie

Image Poste: a Vedelago (Treviso) imposta chiusura 2 uffici, per Sindaco inutile prova di forza contro nostri anziani e famiglie

Giunta dice no al taglio di servizi, giovedì prossimo Sindaco incontra Poste Italiane

"La notizia della chiusura di ben due uffici postali nel nostro Comune, precisamente a Fossalunga e a Cavasagra ci è giunta pochi giorni ma con una data perentoria che lascia poco spazio alla discussione: dal 13 aprile stop ai servizi. Di tale informazione, se così si può chiamarla, ne stiamo discutendo proprio oggi in Giunta.
E' evidente che questa Amministrazione non apprezza per nulla il metodo con cui le viene sottoposta la cosa: perché quando parliamo di servizi e di una loro sostanziale modifica questa dovrebbe essere concertata o almeno discussa. Invece assistiamo ad una prova di forza bella e buona esercitata richiamando solo logiche economiche- commerciali .La verità è che al di la di tutti i commi a qualcuno piace vincere facile perché chi pagherà saranno sempre e solo i cittadini: soprattutto penso ai nostri anziani, alle famiglie e alle mamme che devono pagare le bollette".

A sottolinearlo il Sindaco di Vedelago, Cristina Andretta, in relazione alla annunciata chiusura di due uffici postali nelle frazioni di Fossalunga e di Cavasagra assieme a quella di altri in tutta la provincia di Treviso.

"Incontro le Poste nei prossimi giorni, per la precisione giovedì prossimo, e di certo mi verranno addotte - dice il Sindaco - motivazioni economiche apparentemente ineccepibili ma comunque siamo perplessi: continuiamo a togliere servizi anziché darne. Come fare? Semplice: sarebbe doveroso che questi colossi, che a nostro avviso hanno dimenticato la loro missione sociale, consentissero a chi non ha un ufficio postale in prossimità del domicilio di poter usufruire di certi servizi (bollette e raccomandate), a costo zero, tramite il postino".