Consiglio dei ragazzi

È Alessia Gastaldin la sindaca del primo Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze di Vedelago. Quindici anni, studentessa del primo anno del Liceo Levi di Montebelluna, Alessia ha conquistato la maggioranza delle preferenze dei 297 votanti su 688 elettori (affluenza pari al 43,17 per cento) , composti da studenti delle scuole medie e superiori.
Il consiglio junior di Vedelago è infatti l’unico in Italia “misto” tra questi due ordini di scuole. Alessia ha ottenuto 68 voti battendo per sole due preferenze Ibrahima Kebe Al Hadj che ricoprirà il ruolo di vicesindaco, mentre nel consiglio entreranno anche i due candidati sindaci che hanno superato il quorum del 10 per cento delle preferenze ovvero Antonio Cecchetto e Sebastian Vlad.
Il resto del consiglio sarà composto da dodici studenti per ciascuna delle due liste, suddivise tra medie Consiglieri eletti delle medie (eletti Giacomelli Aurora, Pigozzo Cristian, De Giorgio Martina, Poser Sofia, Trifu Daniel, Vecchiato Eleonora, Foscaro Vittoria, Andretta Dario, Martinelli Morris , Ganz Riccardo, Bordignon Giovanni e De Faveri Tommaso) e delle superiori (elett Cogo Giada, Borin Marco, Ferro Emanuele, Soufiane Mohamed, Torresan Sebastiano, Didonè Pietro, Fontana Marta, Pizzolato Beatrice, Cordata Arianna, Pasqualon Sara, Quaggiotto Martina, Libralato Emma).
C’è da dire che per l’elezione di questo Consiglio tutto era molto simile alle amministrative “vere”: voto solo alla domenica (e considerato questo aspetto, l’affluenza può considerarsi buona) con scrutinio immediato, le stesse urne e cabine posizionate nella sala consiliare del municipio. E anche la stessa... “caciara” elettorale che precede e segue il voto: il Municipio era infatti tappezzato di manifesti dei candidati, propaganda anche in base a caramelle per conquistare il voto, attesa spasmodica di candidati e votanti per l’esito delle urne. Ma tra loro non c’era Alessia, impegnata invece a festeggiare il compleanno a casa: “credo che questa vittoria sia dovuta principalmente al discorso che ho fatto in Consiglio comunale” dichiara non nascondendo la commozione per questo risultato. “Una grande prova di democrazia bella e sana” commenta il prof. Lorenzo Zanon che con i colleghi Massimo Maggiotto e Stefania Massa hanno condotto i ragazzi nell’organizzare l’appuntamento elettorale. “Felicemente colpita dell’entusiasmo dei ragazzi - dichiara il Sindaco “vero” Cristina Andretta - sono certa che questi ragazzi ci daranno spunti e riflessioni importanti. Come spesso ripeto sono ragazzi bravi, preparati e spigliati, insomma ci danno 10 a 1...”