Nuovo coordinatore dell'Unione

MIRKO LORENZIN NUOVO COORDINATORE DELL'UNIONE DELLA MARCA OCCIDENTALE

Già coordinatore dell'Unione dei Comuni della Brenta, dal 1 marzo sostituirà la dott.ssa Anna Maria Giacomelli.
Arriva da Tezze sul Brenta il nuovo coordinatore dell'Unione dei Comuni della Marca Occidentale: si tratta del dott. Mirko Lorenzin che ricopriva il medesimo incarico presso l'Unione dei Comuni della Brenta, che riunisce le amministrazioni comunali di Carmignano di Brenta e di Fontaniva in provincia di Padova.
Quarantatré anni, laureato in Scienze del Governo e Politiche Pubbliche all'Università di Padova con il massimo dei voti e la lode, il dott. Lorenzin prenderà il posto della dott.ssa Anna Maria Giacomelli, che alla fine dello scorso anno è andata a dirigere l'Unione del Camposampierese.
La sua carriera nella pubblica amministrazione è iniziata nel 2005 presso il comune di Carmignano di Brenta nel settore ufficio tributi, dove nel gennaio 2017 diviene responsabile del settore Entrate, Patrimonio, Ambiente, Sicurezza.  Dal 1 ottobre 2015  è referente sempre per la stessa amministrazione comunale per la promozione e il coordinamento dell'attività finalizzata alla costituzione dell'Unione dei Comuni della Brenta, di cui diviene coordinatore esattamente l'anno successivo, divenendo direttore dell'organizzazione e responsabile unità operativa Sviluppo e Programmazione. Dal 2014 collabora con ANCI Veneto come docente e come esperto della fiscalità degli enti locali.
Come la dott.ssa Giacomelli, anche il dott. Lorenzin sarà incardinato nel comune di Vedelago come funzionario amministrativo responsabile del settore Personale, Organi Istituzionali, Urp e Protocollo e "comandato" presso l'Unione della Marca Occidentale.
Prenderà ufficialmente servizio dal prossimo 1 marzo.
"Facciamo i nostri migliori auguri per questo nuovo impegno al dott. Lorenzin - dichiarano i sindaci dell’Unione  della Marca Occidentale - che porterà nella nostra Unione il suo bagaglio di competenze specifiche per la realtà come la nostra. Da parte nostra assicuriamo fin da subito la massima fiducia nel gestire i prossimi passi dell'Unione che porteranno a una sempre maggior sinergia tra le amministrazioni di Vedelago, Loria, Riese Pio X e Resana".