Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Gestione dei rifiuti per le persone positive al Tampone

01 maggio 2020

VADEMECUM - CORONAVIRUS: come gestire i rifiuti domestici per le persone positive al tampone o in quarantena obbligatoria

Data di Pubblicazione

01 maggio 2020

Argomenti

Vademecum

  1. È sospesa la raccolta differenziata: per il periodo di quarantena tutti i rifiuti (anche i riciclabili come: plastica, vetro, carta, umido, lattine, ecc.) devono essere raccolti in sacchetti e conferiti nel contenitore del secco non riciclabile in dotazione.
  2. Getta negli stessi sacchetti anche fazzoletti, rotoli di carta, mascherine, guanti, teli monouso e altri presidi sanitari.
  3. È indispensabile che i sacchetti non siano bucati e che non si strappino: per questo motivo utilizza sacchetti resistenti ed eventualmente anche più di un sacchetto (uno dentro l’altro), mettendoli giornalmente nel contenitore del secco non riciclabile.
  4. Ricorda che per il secco non riciclabile puoi usare qualsiasi tipo di sacchetto, purché sia trasparente. Inoltre, in caso di necessità, puoi ritirare un maggior numero di sacchetti, oltre lo standard ordinario e senza costi aggiuntivi, attraverso gli appositi distributori automatici.
  5. Se abiti a Treviso e usi i servizi EcoBus ed EcoStop, per ogni conferimento utilizza solo un sacchetto con transponder. Metti i rifiuti dentro altri sacchetti (come indicato al punto 3) e poi inseriscili dentro al sacchetto specifico con il transponder.
  6. I sacchetti devono essere ben chiusi, tramite laccetti o nastro adesivo. Attenzione! Evita di schiacciare e comprimere i sacchetti e di toccarli a mani nude: ricordati di usare sempre dei guanti monouso.
  7. Non gettare nel contenitore del secco non riciclabile rifiuti pericolosi, come: batterie, vernici o solventi, la cui raccolta svolta all’EcoCentro è temporaneamente sospesa.
  8. Quando è pieno, esponi il tuo contenitore del secco non riciclabile nel solito punto di esposizione, nei giorni indicati nell’EcoCalendario. Ti consigliamo di maneggiarlo con i guanti e di pulirlo adeguatamente.
  9. Se le normali frequenze di svuotamento del secco non riciclabile non sono sufficienti, puoi richiedere una raccolta aggiuntiva straordinaria chiamando il numero verde 800.07.66.11 da telefono fisso oppure il numero 0422.916500 da cellulare.
  10. A conclusione del periodo di quarantena puoi riprendere l’abituale raccolta differenziata dei rifiuti, secondo le consuete modalità in vigore.

ATTENZIONE! Se NON sei positivo o in quarantena:

  1. Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora.
  2. Se hai usato mascherine o guanti monouso, mettili nel secco non riciclabile.
  3. Usa l’accortezza di chiudere bene tutti i sacchetti, sia quelli dell’umido, sia quelli del secco.

Scarica allegato

Scarica allegato
  PDF525,8K Come gestire i rifiuti domestici per persone positive al tampone o in quarantena obbligatoria.pdf

  PDF50,4K 145_allegato_Vademecum_rifiuti_coronavirus-27_03_20.pdf